Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

La Madonna della Cava, Patrona della città dal 1788, è così denominata in relazione al piccolo simulacro di antichissima fattura ed alle sue vicende storiche.
Il Santuario si trova in pieno centro storico, ed è stato recentemente ultimato in armonia con i resti della sontuosa chiesa costruita a partire dal 1607, ampliata nella metà del XIX secolo, e completamente distrutta dal tragico bombardamento subìto dalla città l’11 maggio 1943: una pioggia di fuoco con migliaia di vittime civili – una ferita ancora viva- che, ironia della sorte, avvenne nello stesso giorno in cui Marsala, ottantatré anni prima, aveva accolto Garibaldi sbarcato qui per unire l’Italia.
Il pozzo dove fu rinvenuta la statuetta è ancora visitabile, e vi si accede dalla grotta scavata nella pietra che costituì il nucleo originario della chiesa realizzata dagli Agostiniani subito dopo la scoperta. I recenti restauri hanno restituito splendore all’intera chiesetta ipogeica, agli affreschi rinascimentali ed alle sculture che ne ornano le cappelle.
Il corpo moderno del Santuario è perfettamente integrato con le strutture preesistenti: la sala parzialmente interrata è semplice ma ampia, concepita per ospitare un buon numero di fedeli. In fondo ad essa, dietro l’altare, una teca custodisce il sacro simulacro.
Grazie alla grande generosità dei devoti, la statuetta, ancora una volta miracolosamente salvata dagli eventi terreni, sembra finalmente aver trovato una degna e protetta collocazione.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Via XIX Luglio, 120 Marsala

GPS:

37.8011966076241, 12.436799768202604

Telefono:

-

Email:

-

Web:

-