Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Tra sale e palazzi. Benvenuti a Trapani

Tra sale e palazzi. Benvenuti a Trapani

Trapani, conosciuta come Città del Sale e della Vela, ha sviluppato nel tempo una fiorente attività economica legata all’estrazione e al commercio del sale, giovandosi della sua posizione naturale, proiettata sul Mediterraneo, e del suo porto, antico sbocco commerciale per Eryx (l’odierna Erice), sita sul monte che sovrasta Trapani. L’economia oggi si basa sul terziario, sulla pesca (anticamente quella del tonno rosso, con la mattanza), sull’estrazione ed esportazione del marmo, sulle attività legate al commercio e al turismo.Trapani è posizionata nella parte occidentale della Sicilia, nel promontorio dell’antica Drepanum in latino, dal greco Drèpanon, (Δρέπανον, falce), data la forma della penisola su cui sorge la città. È denominata anche “città tra due mari” in quanto si protende su una lingua di terra circondata dal mare. Nei secoli Trapani è stata dominata dai Cartaginesi, i Romani, passando per gli Arabi ed ancora Normanni, Svevi, Angioini e Spagnoli. Le culture che si sono intrecciate hanno lasciato la loro testimonianza sul territorio. Tra i luoghi più interessanti da visitare il centro storico, a due passi dalla spiaggia e dalle Mura di Tramontana, che assieme ai bastioni Conca, Sant’Anna, e dell’Impossibile, sono quel che restano delle antiche fortificazioni della città. La Torre Ligny, che ospita il Museo del Mare e di Preistoria. Numerose le chiese, dalla Cattedrale di San Lorenzo, alla chiesa del Collegio. E poi ancora la Chiesa di San Pietro e la Basilica dell’Annunziata. Numerose opere d’arte vengono esposte nel Museo Regionale Agostino Pepoli, ospitato nell’ex monastero del Santuario. Il centro della città è contornato da Palazzi Storici: Palazzo D’Alì, Palazzo Fardella, Palazzo della Giudecca, Palazzo Burgio Baroni di Xirinda, Palazzo Riccio di Morana. La chiesa della Anime Sante del Purgatorio custodisce i gruppi della Processione dei Misteri. Il Castello della Colombaia, a due passi dal porto, è uno dei migliori esempi di architettura militare in Sicilia. Villa Margherita poi è il polmone verde della città. Sempre nel pieno centro storico. Trapani è sovrastata dal monte Erice. Alla cui vetta spicca la piccola e suggestiva cittadina. Di epoca medievale, Erice è una prelibatezza nelle mete turistiche della provincia di Trapani. I suoi palazzi e le sue piccole vie che si arrampicano per la vetta della montagna sono meta di migliaia di visitatori ogni anno. Il Castello Pepoli governa la punta della Sicilia Occidentale. Di lì a scendere, Erice offre quel mosaico di colori e tipicità inconfondibile. Chi fa un salto qui, non può non gustare la famosa genovese ericina.